Richiedi informazioni
 [c] credits  |  preferiti  |  e-m@il 
© www.kinesitalia.it

KinesItalia: il programma

La Kinesiologia non presenta controindicazioni ed è priva di effetti collaterali

 
Corso Triennale Professionale di
KINESIOLOGIA APPLICATA
per Operatori Professionali

Il corso è strutturato in un percorso formativo
della durata di tre anni.

Il corso non richiede una preparazione specifica.
E' tuttavia previsto l'accreditamento di studi fatti presso Università o altre Scuole, se validi e documentati.

 

Durante ogni Anno Accademico, vale a dire durante ogni Modulo Annuale, viene trattato un programma a se stante, con argomenti specifici. Gli argomenti, quindi, sono diversi da Modulo a Modulo.

Per accedere ad un Modulo Annuale, quindi,
non è necessario aver seguito uno degli altri moduli.

Nessuno dei Moduli Annuale è propedeutico all’altro

Al termine di ogni annualità singola (75 ore), l'allievo è in grado di agire ottenendo risultati soddisfacenti e concreti riscontro di quanto appreso. L’intero corso è strutturato per dare all’allievo, da subito, un’ampia capacità operativa. Al termine dei tre moduli (3 anni = 225 ore di lezione teorico pratiche) previsti, l'allievo è in grado di ottenere risultati professionali di indiscusso valore ed “aprirsi” una strada verso una eventuale attività nell’ambito delle discipline bionaturali e/o Arti per la salute.

Il Corso Triennale Professionale di
KINESIOLOGIA APPLICATA
per Operatori Professionali

e’ articolato in 15 weekend  di insegnamento teorico e pratico in classe.

Ogni anno verranno organizzate delle giornate intensive di tirocinio
con supervisione dei docenti.

Al termine di ogni anno si terrà una verifica delle tecniche apprese durante l’anno.

Al termine di ogni Modulo Annuale
del corso Triennale Professionale di Kinesiologia Applicata
per Operatori Professionali

gli allievi risultati presenti ad almeno l'80% delle ore totali previste per modulo,
dopo aver svolto le previste verifiche dell'apprendimento,

conseguiranno l'attestato di frequenza relativo al Modulo frequentato

Chi avrà acquisito i tre attestati di partecipazione
relativi a tutti e tre i Moduli Annuali

conseguirà,
previo superamento della valutazione/esame finale teorico/pratico di fine corso,

la qualifica di
Operatore Professionale di
KINESIOLOGIA APPLICATA

ATTENZIONE

IL CORSO SARA' ADATTATO AI PARAMETRI PREVISTI DA
UNA EVENTUALE NUOVA LEGGE NAZIONALE
SULLE DISCIPLINE BIO-NATURALI,
(PER ORA NON ANCORA VIGENTE)


1° MODULO

 

PRIMO WEEK END:

L’ABC DELLA KINESIOLOGIA: L’ARTE DEL TEST MUSCOLARE

 

  • Il test muscolare: studio di teoria e pratica della esecuzione del test dei 15 muscoli di “base”
  • TL singola e doppia
  • La “catena causale”
  • Squilibri cervello dx – sx

 

SECONDO WEEK END

LE BASI DELLA BIOENERGETICA CINESE

 

  • Il test kinesiologico con metodica specifica per la valutazione degli squilibri “Energetici”
  • Kinesiologia applicata e sistema dei meridiani cinesi.
  • Rapporto muscoli – organi – meridiani – 5 elementi.
  • Concetti base della bioenergetica cinese: il “Qi” e le sue diverse forme.
  • Correlazione tra 5 elementi, colori, energie cosmiche, emozioni, sapori, ecc.
  • Valutazione della direzione di scorrimento dell’Energia nei Meridiani.
  • Tecniche kinesiologiche di riequilibrio bioenergetico.

 

TERZO WEEK END

KINESIOLOGIA E STRUTTURA (PRIMA PARTE)

 

  • Il test kinesiologico con metodica specifica per la valutazione degli squilibri “Strutturali”
  • Kinesiologia applicata e struttura
  • Postura e squilibri posturali.
  • Kinesiologia e ATM
  • K.A. e denti
  • Problematiche ascendenti e discendenti.
  • La pedana posturo stabilometrica computerizzata.
  • Trattamento kinesiologico delle cicatrici.
  • Sublussazioni vertebrali e loro trattamento con la K.A.

                                   

QUARTO WEEK END

ERT (PRIMO LIVELLO)

 

  • Inquadramento e valutazione emozionale del paziente
  • Apprendimento ed utilizzo delle tecniche di kinesiologia applicata in ERT.
  • Identificazione degli stati emozionali alterati: rabbia, rancore, paura, abbandono, ansia, ecc.
  • Identificazione dei meridiani di agopuntura squilibrati e dei punti di resettaggio.
  • Riequilibrio dei chakra.
  • Teoria e pratica delle tecniche di stimolazione dei punti di riequilibrio emozionale (“somato – emozionali).
  • L’”autosabotaggio”: identificazione e rimozione.
  • Tecniche di base di dinamica mentale, visualizzazione e verbalizzazione utilizzate in ERT.
  • Conoscenza e impiego di rimedi naturali particolarmente adatti per il riequilibrio emozionale in ERT.
  • Il “Temporal Tap” in ERT.

 

QUINTO WEEK END

ERT (SECONDO LIVELLO)

 

  • I 14 meridiani principali della Medicina Tradizionale Cinese: decorso e loro impiego per il riequilibrio delle emozioni.
  • I Chakra e le vie di accesso alle emozioni. Fattori determinanti per la salute e la guarigione.
  • Punti specifici per il trattamento di: Paura, Rabbia, Preoccupazioni, Dolore, Stress, Ipereccitabilità.
  • Le 4 modalità dell’Inversione psicologica
  • Parole “Chiave” dell’Inversione Psicologica
  • La tecnica del Perdono
  • Il significato Alchemico della Floriterapia: basi teoriche e impiego pratico dei rimedi e delle terapie più adatte per la trasformazione delle emozioni negative e la crescita interiore.

 

 


 

2° MODULO

 

PRIMO WEEK END

L'ABC DELLA KINESIOLOGIA: L'ARTE DEL TEST MUSCOLARE

 

  • Il test muscolare: studio di teoria e pratica della esecuzione del test dei 15 muscoli di “base”
  • TL singola e doppia
  • La “catena causale”
  • La tecnica del sostituto

 

SECONDO WEEK END

KINESIOLOGIA APPLICATA ALLA NUTRIZIONE, BIOCHIMICA E METABOLISMO

 

  • Test kinesiologico con metodica specifica per la valutazione delle problematiche nutrizionali
  • Squilibri alimentari e diete corrette
  • Il terreno biologico e pH.
  • Valutazione e terapia delle intolleranze alimentari con test kinesiologico.
  • Diagnosi e terapia degli squilibri di macro e micro nutrienti.
  • Cenni di dieta della “Zona”.
  • Intossicazione da metalli pesanti: valutazione kinesiologica.
  • Il Mineralogramma.
  • Disbiosi intestinale e salute.

TERZO WEEK END

KINESIOLOGIA E STRUTTURA (SECONDA PARTE)

 

  • Tecniche di testaggio kinesiologico utili in chiropratica.
  • Kinesiologia applicata alla chiropratica e alla osteopatia.
  • Il sistema cranio sacrale.
  • Il meccanismo respiratorio primario (MRP).
  • Percezione, riconoscimento e trattamento del MRP.
  • Drenaggio linfatico
  • Identificazione e trattamento degli squilibri della valvola ileo cecale

 

QUARTO WEEK END

KINESIOLOGIA APPLICATA AL QI GONG E TAI CHI MEDICO

 

  • Il test kinesiologico con metodica dedicata alla valutazione degli effetti del Tai Chi e del Qi Gong Medici
  • Apprendimento delle forme base di respirazione.
  • Le forme degli “Animali” del Qi Gong.
  • Il Tai Chi Medico: forme base per la postura, artriti e lombalgie.
  • Dieta della “Zona”.
  • Mineralogramma e metalli tossici.

 

 

QUINTO WEEK END

KINESIOLOGIA E FIORI AUSTRALIANI

 

  • Test kinesiologico con metodica specifica per la valutazione delle problematiche Psci – emozionali.
  • Kinesiologia applicata agli squilibri emozionali.
  • Arco temporale
  • Tecniche avanzate di stimolazione dei riflessi neuro vascolari.
  • K.A. e fiori Australiani.

 

 


 

3° MODULO

 

PRIMO WEEK END

L’ABC DELLA INESIOLOGIA: L’ARTE DEL TEST MUSCOLARE

 

  • Il test muscolare: studio di teoria e pratica della esecuzione del test dei 15 muscoli di “base”
  • TL singola e doppia
  • La “catena causale”
  • KA e dislessia

 

 

SECONDO WEEK END

KINESIOLOGIA E FLORITERAPIA DI BACH

 

  • Il test muscolare con metodica specifica per lo studio emozionale.
  • Il dott. Bach e il suo pensiero.
  • Concetti di Medicina Vibrazionale.
  • I 38 Fiori: profili emozionali trattati.
  • Il colloquio floriterapico.
  • Il test kinesiologico per l’individuazione degli estratti floreali più adatti.
  • L’auto test
  • La Floriterapia di “Ambiente”.
  • Floriterapia nella cosmesi, nel fitness e nel wellness.
  • Floriterapia nell’alimentazione (tisane, cioccolatini…)
  • Vie “classiche” e “nuove vie” per l’assunzione dei Fiori.

 

 

TERZO WEEK END

KINESIOLOGIA E STRUTTURA (PARTE TERZA)

 

  • Il test kinesiologico con metodica specifica per realizzare il Plantare Kinesiologico
  • Diagnosi differenziale di problematiche ascendente/discendente con KA e pedana computerizzata.
  • Realizzazione pratica del plantare.
  • Fiori di Bach e australiani nei bambini e negli squilibri posturali.

 

QUARTO WEEK END

KINESIOLOGIA ED “ENERGIE SOTTILI”

 

  • Il test kinesiologico effettuato con tecnica “Mentale”.
  • Tecniche di dinamica mentale per la gestione delle terapie con “Energie Sottili”.
  • La scala “cromatica”.
  • La costruzione e la gestione del “Laboratorio”.
  • I Simboli e il loro potere: verifica kinesiologica.
  • Il precorso Alchemico per la crescita dell’Operatore e del Paziente
  • L’impiego delle “Energie Sottili” nella pratica quotidiana.
  • Kinesiologia e sistema endocrino.

 

QUINTO WEEK END

COMUNICARE CON L’INCONSCIO: METODO AVO

 

  • Metodo AVO: pratica del “Qui ed Ora”.
  • La “Marcia”
  • Il riequilibrio dei Chakra
  • Attivazione dei punti somato emozionali specifici.
  • Sequenze motorie tratta dal Qi Gong per l’inserimento nel “qui ed ora”.
  • Descrizione del protocollo kinesiologico globale finale
  • Casi clinici.

 

 


 

 


KINESITALIA

Viale della Primavera, 141 00172 - ROMA

Tel.: + 39 - 06.24408234
Mob.: +39- 320.2233470

shen@sheninstitute.org


 
 
©www.kinesitalia.it - All rights reserved - P.IVA n° 04219511005