caricamento pagina

HOMEPAGE | Appuntamenti | Eventi svolti | Documenti | FOTO | VIDEO | Consulenze e normativa | CONTATTI


QUANTUM BRAIN: LA MENTE RISONANTE…
12.05.18 Il ricevente che trattiamo esiste come tale solo finché lo tocchiamo. La ¨risonanza¨ riveste perciò un ruolo…


UN VIAGGIO DENTRO SE STESSI PER…
21.04.18 Docente Dr. BRIGITTE LADWIG. Un viaggio dentro se stessi per scoprire il proprio potenziale e sperimentare come…

LO SHIATSU PER DISTURBI MENTALI…
17.03.18 Un accesso alla mente e alle emozioni per accompagnare e sostnere le persone che soffrono di disturbi mentali (ansia,…

MENTALE COSCIENTE e INCONSCIO…
03.02.18 Un ponte fra le richieste del ricevente e le capacità dell´operatore per rendere concrete le aspettative di guarigione

SHIATSU per una GRAVIDANZA SERENA…
10.11.17 Corso in 5 (cinque) moduli per conseguire il Diploma ¨WELL MOTHER LONDON¨ - Quarto Modulo = il Post Parto

LA GUARIGIONE QUANTICA con…
10.04.17 Il focus di questo seminario è sul processo di guarigione e sulle conseguenze dello stesso in termini di vita.

SHIATSU PER UNA GRAVIDANZA SERENA…
07.04.17 Corso in cinque moduli per conseguire il diploma WELL MOTHER LONDON TERZO MODULO = PREPARTO E PARTO

L´INFLUENZA DELLA CULTURA…
11.03.17 Con il termine biodinamica si intendono una serie di specifici principi che possono essere applicati creativamente…

LO SHIATSU DEL FUTURO: IL SEI-KI…
18.02.17 Un approccio libero dagli schemi, definito anche la ¨terapia senza terapia¨, in cui vengono affrontati positivamente…

IL CAMPO TERAPEUTICO. TEORIA E…
27.11.16 Il seminario, teorico e pratico, ha come obiettivo l’acquisizione e il consolidamento di conoscenze e di tecniche in…

SHIATSU PER UNA GRAVIDANZA SERENA…
25.11.16 Sostenere la gestante nelle diverse fasi della gravidanza. Docente Alexandra GELNY. 25 - 26 - 27 Novembre 2016

MINDFULNESS, LINGUAGGIO e KI con…
18.06.16 Il “tocco” attraverso un linguaggio adeguato affianca la pratica shiatsu per aiutare il ricevente a sviluppare una più…


Dal MANUALE DI DIAGNOSI del M° MASUNAGA

 

 

tratto da:

MANUALE DI DIAGNOSI
del M° SHIZUTO MASUNAGA


Molte mappe dei meridiani finora scoperte, sono disegnate secondo tracciati ideali che collegano i punti trattati in agopuntura e moxa in un ordine numerico oppure mostrano i 14 meridiani in linee quasi rette. Di conseguenza più che "linee dei meridiani" le si dovrebbe chiamare "linee dei punti dei meridiani". Penso infatti che non sia stata affatto descritta la vera realtà dei meridiani. Tuttavia, per facilitare l`individuazione dei punti in agopuntura e moxa, non c`erano assolutamente problemi cosi come non ce n`erano sul piano clinico. Però secondo l`esperienza di Maruyama e di Nagahama, in casi particolari di pazienti, le linee che si delineavano sulla pelle seguendo la risonanza dell`ago, erano linee curve in cui i percorsi dei meridiani avevano uno spessore variabile. Queste linee grosso modo coincidono con quelle finora tracciate. Questa situazione potrebbe essere dovuta a due fatti. Primo: per quanto riguarda la diagnosi con il tatto ( Setsushin-Sesshin ) che è uno dei quattro metodi diagnostici della medicina cinese, in agopuntura e moxa il nucleo è la diagnosi del polso mentre le diagnosi dell`addome, della schiena e mediante meridiani sono solo sussidiarie. Secondo: l`oggetto di tali diagnosi rimanevano pur sempre i punti dei meridiani e non si dava molta importanza alla diagnosi del kyo-jítsu dei meridiani stessi. C`è un detto dell` antica scuola di medicina cinese Toeki: L`addome è l`origine della vita, perciò da qui deriva ogni malattia. Quindi per diagnosticare tutte le malattie si deve esaminare l`addome. Questo concetto basilare della diagnosi dell`addome, che è una peculiarità giapponese, non ha esercitato molta influenza sulle scuole dei meridiani. Ciò e,il fatto che tutti i meridiani siano chiamati con i nomi degli organi-visceri e che i punti dei meridiani stimolino detti organi e funzionino nella pratica clinica, pur essendo riconosciuto non è stato recepito nella diagnosi. Todo, esponente dello stile antico, sosteneva la tesi " Fare prima l`addome, non fare prima la diagnosi " che può esser considerata come una audace interpretazione dello Shokanron (1), ma dovrebbe trovare valore aderente alla terapia con i meridiani. Sono stati pubblicizzati due tre metodi di diagnosi addominale, ma i criteri importanti per stabilire la validità di tali metodi sono: la praticabilitàtà della distinzione di un meridiano dall`altro e della corrispondenza con altre diagnosi;l`efficacia terapeutica ed infine la diffusibilità didattica. Questa mappa è stata redatta in base alla pluriennale ricerca dell`autore e alla verifica sia dell`efficacia terapeutica sia della coincidenza con le diagnosi di addome, schiena, meridiani e polsi nella pratica di migliaia di terapie eseguite, dopo l`apertura dello IOKAI SHIATSU KENKYUSHO (Centro di ricerca shiatsu dello IOKAI), dai partecipanti ai corsi e alle terapie. Non credo che questa sia una mappa perfetta, ma siccome se ne è verificata la validità nel trattamento terapeutico ed è indispensabile per la terapia shiatsu, ho deciso di pubblicarla con fiducia. Naturalmente verrà corretta e resa più precisa secondo ulteriori ricerche in futuro. I percorsi dei meridiani tracciati in questa mappa sono stati confermati dai terapisti tramite la manipolazione digitale. In realtà lo spessore dei meridiani è variabile ed a volte i loro percorsi si mutano e sono vari. Però nella mappa li ho descritti con linee semplici per comodità di consultazione. Il motivo per cui queste linee non sempre coincidono con quelle tradizionali, è che ho dato molta importanza alla validità clinica della diagnosi dei meridiani e alla terapia sulla superficie del corpo. Quindi se diagnosticate seguendo questi percorsi mediante la manipolazione manuale, potrete individuare correttamente il kyo -jitsu dei meridiani e nello stesso tempo aumentare l`efficacia dei trattamenti. Per facilitare la consultazione della mappa, gli organi dei cinque elementi sono stati disegnati con lo stesso colore e i meridiani yin con linee tratteggiate mentre quelli yang con linee continue. Questo sistema di colorazione vale anche per la diagnosi addominale , della schiena e lo stiramento dei meridiani. Per quanto riguarda la mappa delle diagnosi dell`addome e della schiena , nella parte in bianco in cui sono omesse le linee dei meridiani,ho disegnato le aree dei meridiani yin con un reticolo e quelle yang con linee evidenziate in modo che si possa diagnosticare il kyo-jitsu sui meridiani in superficie. Le stesse aree si possono trattare nella terapia dei meridiani eseguendo uno shiatsu che tonifica il kyo e disperde il jitsu. Siccome specialmente l`esame dell`addome è la chiave della diagnosi dei meridiani e nello stesso tempo un punto fondamentale della terapia, auspico che venga bene appresa una corretta tecnica di esecuzione di diagnosi e terapia. La diagnosi secondo il metodo della estensione dei meridiani degli arti viene effettuata come segue. Mentre tenete fermo con una mano il punto che funge da perno ( il punto è segnato con una freccia a linea tratteggiata), con l`altra mano estendete l`arto in direzione della freccia segnata a linea continua come indicata nella figura. In questo modo il meridiano affiora in superficie; cosi, seguendo Kyo-jitsu reso evidente su quel meridiano, potete eseguire su di esso uno shiatsu che tonifica o disperde.Se su queste linee percepite una resistenza elastica oppure se le linee sporgono realmente c`è uno stato di jitsu. Invece, se non oppone resistenza e se il meridiano si incava oppure manca la forza in superficie ma in profondità è duro, allora c`è uno stato di Kyo. Queste tecniche diagnostiche sono più precise rispetto alla trdizionale diagnosi dei meridiani. Questo metodo non esisteva fino ad ora nel sistema cinese delle quattro diagnosi, ma è stato ideato per la prima volta, a fine di utilizzare la validità del Doin come diagnosi che è nello stesso tempo cura. Nei testi antichi si dà notevole importanza alla tecnica della manipolazione anche in trattamenti di agopuntura e moxa. Nella Sesshin non si valorizzava esclusivamente la diagnosi dei polsi,come invece accade adesso. Ma, interrotta la tradizione del vecchio metodo Anma, non è posssibile dall` Anma attuale apprendere la tecnica orientale della diagnosi con il tatto poiché si è mischiato con il massaggio occidentale. Portando alla luce (2) la tecnica della diagnosi con il tatto sopravvissuta nello shiatsu, credo di aver rimesso in uso il sistema della diagnosi e terapia basata sui meridiani, che non esisteva nello shiatsu tradizionale. Perciò sono convinto che se anche i terapisti di agopuntura e moxabustione ricorressero a tutte le tecniche diagnostiche con il tatto consultando questa mappa riuscirebbero a eseguire veri trattamenti orientali sui meridiani. Perché questa convinzione? Fino ad ora per stabilire il kyo o il jitsu dei meridiani veniva applicata la tecnica di strofinare la superficie del corpo seguendo i percorsi dei meridiani. Questa tecnica è errata. Grazie alla mia ricerca ho scoperto che la diagnosi tramite i meridiani non è che una delle diagnosi con il tatto come quelle dei polsi e del dorso: cioè si esercita sui meridiani una pressione statica e prolungata. Vale a dire: l`ideogramma Setsu di Setsushin non significa strofinare ma vuol dire dividere, tagliare dettagliatamente l`interno con un coltello appoggiato in modo immobile. Questo significato originale dell`ideogramma si è conservato nella tecnica della diagnosi dei polsi. Ma per quanto riguarda le altre forme di Sesshin ( diagnosi del dorso, dell`addome e tramite i meridiani), lo strofinamento diventò la tecnica di diagnosi. Il vero valore del Sesshin è stato interpretato male e di conseguenza è stata resa difficile anche la comprensione dei meridiani Per fare una corretta diagnosi del dorso, dell`addome e dei meridiani usate le dita come nella diagnosi dei polsi, cioè con la pressione costante conservata nella tecnica shiatsu attuale. Per le spiegazioni dettagliate e di come praticare questa tecnica potete consultare altri scritti dell`autore. Una volta stabilito il kyo-jitsu dei meridiani con questo metodo, per farvi capire che tipo di diagnosi ricavare e che terapia applicare, ho pensato di presentare in modo semplice il loro significato. Quando si fa questo esame è meglio non rilevare il kyo-jitsu negli organi dello stesso elemento, poìché si hanno scarsi risultati nella cura dell`alterazione del kyo-jitsu in tutto il corpo. Infatti quando o uno o l`altro di organi e visceri è kyo o jitsu, sicuramente è kyo o jitsu nei confronti dei meridiani anche l`altro. Perciò è meglio stabilire il criterio per definire il kyo-jitsu. Siccome normalmente il kyo è la causa della malattia ed ha sintomi invisibili, mentre il jitsu riguarda i sintomi superficiali e quelli dichiarati dai pazienti, utilizzate questo manuale tenendo conto anche di questi due punti. (pubblicato nel 1970) LA SCOPERTA DEI 12 MERIDIANI DI TUTTO IL CORPO Quattro anni fa ho pubblicato una mappa dei meridiani che non è contemplata nei testi antichi cinesi. Dopo ulteriori ricerche vi presento ora questa edizione riveduta e corretta. Immagino che rispetto a quella precedente solleverà ancora più problemi nell`ambiente di chi si occupa dei meridiani. Infatti la principale questione postami rispetto alla mappa precedente concerneva i tre meridiani yang aggiunti ai sei meridiani delle gambe. Nei testi antichi normalmente sono descritti sei meridiani delle mani e sei dei piedi e quasi tutti i punti dell`agopuntura e moxa si trovano su questi 12 meridiani e sui meridiani "VASO CONCEZIONE" e "VASO GOVERNATORE". Perciò non occorreva ricercarne altri. Qualche volta venivano usati nella terapia anche i sei meridiani straordinari oltre i meridiani "Vaso concezione" e "Vaso governatore" , ma siccome non erano ammessi punti all`infuori dei meridiani ordinari, per il trattamento era sufficiente la mappa basata sui 14 meridiani dei testi antichi. Ci sono anche scuole che considerano lo shiatsu una semplice pressione su punti e praticano una tecnica di quel tipo. Pero`quando si esegue una tecnica manipolatoria seguendo i meridiani della tradizione orientale, si deve procedere trattando successione i punti kyo-jitsu più che seguire punti arbitrari sui meridiani, cioè si applica la tonificazione-sedazione seguendo i meridiani e ancora scoprendo da sé gli tsubo validi. Soltanto, non si preme semplicemente le zone stabilite ma si pratica la pressione digitale percependo realmente la parte che reagisce. Questo è uno shiatsu che è nello stesso tempo diagnosi e terapia proprio questo è lo shiatsu conforme al metodo antico della diagnosi con il tatto. Praticando contemporaneamente la tecnica della manipolazione bimanuale dello yin-yang secondo lo stile dello IOKAI, si può percepire il fluire dei meridiani tra le due mani e condividere questa sensazione con il paziente. In questo modo è stato verificata clinicamente a uno a uno l`esistenza dei 12 meridiani dei piedi, delle mani, e del collo. Quando ci sono malattie i meridiani manifestano una risonanza anomala. Nello shiatsu questa risonanza non si verifica, come in agopuntura, in particolari pazienti, ma si verifica nella generalità del pazienti. Certo è abbastanza difficile che in un paziente affiorino tutti i i 12 meridiani. In agopuntura e moxa il così detto " battito normale del polso " è effetto della tonificazione e sedazione dei kyo-jitsu ed indica uno stato di salute. Nello shiatsu invece, qualsiasi persona sana, finché vive, presenta una qualche alterazione, e questa è conosciuta come kyo-jitsu. Nei testi antichi si dice che non è necessario applicare agopuntura e moxa sui punti in cui l`alterazione è scomparsa mediante lo shiatsu. Con lo shiatsu dei meridiani queste piccole alterazioni possono essere avvertite come alterazioni kyo-jitsu anche se il battito del polso sembra normale e ciò facendo la diagnosi dei meridiani sulla superficie del corpo con il tatto. In questo modo, a mano a mano che si sono precisati, ho cercato di dare la vera descrizione di tutti i sei meridiani con segni di sei colori disegnati sulla pelle di un modello spogliato. Ho sperimentato la validità di questa mappa in cinque casi a intervalli di tempo; i nuovi meridiani ne sono stati confermati fino alla loro estremità, così mi sono deciso a pubblicarla qui. Vorrei che quanti dubitano dell` esistenza dei meridiani che non sono descritti nei testi antichi, riflettessero su due recenti terapie: la terapia auricolare cinese e la terapia zonale americana ( un metodo che cura diagnosticando sul piede le funzioni di tutto il corpo ). Questi due metodi curano tutto il corpo per mezzo di una sua parte. E lo stesso principio della diagnosi del polso che diagnostica tutto il corpo sull` arteria del lato radiale del polso. Nel metodo di sedazione che chiamiamo agopuntura e moxa non era necessario conoscere i 12 meridiani di tutto il corpo poiché bastavano i punti stabiliti. La tecnica della manipolazione con l`uso di questi 12 meridiani ha ottenuto notevoli risultati anche clinici, quasi impensabili fino ad ora. Mi auguro che altri provino e il verifichino (Luglio del 1974) LA PUBBLICAZIONE DELLA MAPPA COMPLETA(3) Sono passati sette anni dalla prima pubblicazione della mia mappa. Nel frattempo essa è stata ristampata con revisioni frutto della collaborazione di molti ricercatori. Nella presente pubblicazione ho integrato i percorsi che collegano i sei meridiani tradizionali delle mani con la parte inferiore del corpo; ho aggiunto la sezione di gambe, mani, collo e la mappa dei meridiani della pianta del piede. E` una mappa utile per i ricercatori. La ritengo completa. Con la pubblicazione della mappa dei meridiani, l`orgoglio e la responsabilità dell`autore sono stati di sprone alla ricerca sui meridiani; ne sono nati molti articoli ed un approfondimento, che tuttora procede , dello studio sulla realtà dei meridiani. Per questo non ritengo sia completato il chiarimento dei meridiani. Quanto alla mappa, c`e un limite alla rappresentazione. Per l`uso pratico e la comprensione dei particolari ritengo necessario uno scritto a parte. La mappa per la diagnosi e la cura progettata dall`autore, è stata realizzata completamente con questa edizione. L`autore non ha intenzione di rivederla in futuro. Possono farlo altri. (Settembre del 1977) (1) E un antico testo della medicina erboristica cinese, compilato nel 250 d.C. Contiene la documentazione circa i sintomi e i trattamenti delle malattie acute che provocano febbre alta. (2) Masunaga si riferisce alle sue ricerche sui libri antichi che parlavano di Shiatsu o di Anma o di Medicina tradizionale orientale 3) La mappa è quella reperibile da tempo anche in Italia


Pagine di riferimento

SCOPRI I BENEFICI DELLO SHIATSU

Se praticato con una certa regolarità, lo shiatsu rappresenta un ottimo sistema di medicina preventiva per preservare e mantenere l'energia psicofisica nel suo…

STIME ISTAT su MEDICINE E DISCIPLINE NON CONVENZIONALI

Le stime derivanti dall'indagine sulle "Condizioni di salute e ricorso ai servizi sanitari 1999-2000", condotta dall'Istat nei mesi di settembre e dicembre…

IL RACHIDE COME MISURA OLISTICA NEL TRATTAMENTO SHIATSU

Mentre nell'approccio classico della Medicina Tradizionale Cinese fra le diagnosi più utilizzate troviamo l'esame della lingua e dei polsi, la risposta alla…

TOCCANDO L'ESSENZA DELLA VITA

Un'esplorazione delle qualità straordinarie dell'Healing Touch dello Shiatsu e le sue applicazioni

TAGS: Dal MANUALE DI DIAGNOSI del M° MASUNAGA - Un passo tratto dal MANUALE DI DIAGNOSI del Maestro MASUNAGA

Siete qui: home page » Documenti » lettura argomento
Shiatsu-Polaris: lo Shiatsu in Italia | P.Iva: 07609861005 | Viale della Primavera, 141 - 00172 Roma | Tel.: +39 06.24408234
Sviluppo Web... | © Credits: Speedywebdesign.it | segnalato su: ITMAP.it